Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, separate due gemelline siamesi unite per la testa. Un caso su 2,5 milioni di nati vivi

Esplora:

  • a
  • a
  • a

 La nascita di una coppia di siamesi «è un evento raro e, tra le varie tipologie, i gemelli uniti per la testa (craniopagi) sono i più rari: 1 su 2,5 milioni di nati vivi, 5 casi ogni 100.000 gemelli, soprattutto femmine». Lo ricorda l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma presentando l’intervento che ha separato due gemellini siamesi di Bangui (Repubblica Centrafricana) unite per la testa. «Negli ultimi 20 anni, in Europa, si ha notizia di due soli casi di craniopagi totali separati con successo: si tratta di due coppie di gemelli uniti per la sommità della testa (verticali) operati in più step a Londra. Nessun caso descritto in letteratura, invece, con le caratteristiche delle gemelline di Bangui, ovvero craniopaghe totali unite per la nuca (posteriori)», evidenzia l’ospedale pediatrico.