Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il ministro: "Trattamenti obbligatori per chi non si cura e test nelle scuole"

  • a
  • a
  • a

Anche il ministro della salute, Roberto Speranza, arriva ad ipotizzare i trattamenti sanitari obbligatori per chi è affetto da Coronavirus e non si cura né rispetta le indicazioni per contenere la diffusione del virus. Lo ha detto in una intervista a La Repubblica riferendosi alla vicenda dell'imprenditore Veneto che è andato in giro malato e ha rifiutato le cure prima di aggravarsi.  "È un comportamento inaccettabile. Su questo è giusto essere durissimi - ha detto il ministro - Sto valutando con il mio ufficio legislativo l’ipotesi di trattamenti sanitari obbligatori nei casi in cui una persona deve curarsi e non lo fa. Ma attenzione, il mio giudizio su come si sono comportati gli italiani in questa crisi è positivo: senza questa sintonia di fondo tra le misure adottate e i comportamenti individuali noi non avremmo piegato la curva". Sulla ripresa della scuola a settembre ha annunciato "test sierologici sui lavoratori, molecolari sulla popolazione scolastica. Un monitoraggio costante".