Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Veneto, Zaia: "Morto il serbo che ha contagiato l'imprenditore vicentino"

  • a
  • a
  • a

Fa paura il focolaio veneto importato dalla Serbia e generato da un imprenditore vicentino di ritorno dal paese balcanico. Il governatore del Veneto, Luca Zaia, ha annunciato che che  "il paziente zero serbo che ha contagiato l'italiano sembra sia deceduto mercoledì".

Una storia al limite dell'incredibile quella dell'italiano che a giugno si era recato in Serbia con dei colleghi per affari. Tornato a casa - a Sossano, in provincia di Vicenza - si è sentito poco bene, l'indomani è comunque andato a lavoro, ha intrattenuto contatti con diverse persone e poi partecipato a una festa di compleanno. Poi si dirige al pronto soccorso di Noventa Vicentina, viene riscontrata la positività, gli propongono il ricovero, ma lui firma e rifiuta. Dopo alcuni giorni è costretto a ricoverarsi e ora è in terapia intensiva