Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tragedia a Lecco, il parroco: "La madre dei gemellini è sotto choc, come una bestia ferita"

  • a
  • a
  • a

"Mi sono svegliato e ho saputo di questa brutta notizia, è una tragedia familiare consumata in maniera illogica. Non ho parole". È sconvolto don Bruno Maggioni, parroco di Margno, Casargo, Crandola e Vegno che sabato 27 giugno è stato travolto dalla notizia della morte di Elena e Diego, i due gemellini di 12 anni uccisi dal padre Mario Bressi, a Margno (Lecco) prima di togliersi la vita gettandosi da un ponte. "Ho contattato la madre, è sotto choc, sembra una bestia ferita - spiega don Maggioni all’Adnkronos -. È come se gridasse il dolore, è esasperata. So che ha ricevuto conforto medico ma non basta. È sotto choc, non so se si renda conto di chi ha di fronte, è sconvoltissima ed è comprensivo". Quindi prosegue: "È comprensivo anche che il paese sia sotto choc: siamo 300 abitanti, ci conosciamo tutti e ci vogliamo bene. Come parroco ho il dovere ora di essere vicino a tutti. Ho cercato di dare la mia presenza che sia significativa e non banale per questo dolore intimo, profondo e lo sgomento. Bisogna ragionare sulla famiglia ora come realtà imprescindibile".