Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ema Stokholma, chi è la dj molestata a Torino. La fuga dalla madre, la carriera da dj, la vittoria a Pechino Express, il libro

  • a
  • a
  • a

Un cellulare per terra con la fotocamera rivolta verso le parti intime. Vittima della molestia, durante il sound check di uno spettacolo a Torino (che ha poi regolarmente tenuto alla Mole Antonelliana), è stata Ema Stokholma. La dj, conduttrice e modella francese, ha denunciato l’accaduto.

Ema Stokholma, pseudonimo di Morwenn Moguerou, è nata in Francia a Romans-sur-Isère, il distretto tra il fiume Rodano e le Alpi. Ha 36 anni,  oltre a quella francese ha la cittadinanza italiana ed è una disc jockey, conduttrice radiofonica, conduttrice televisiva e modella. Pochi mesi fa aveva raccontato di aver trascorso un'infanzia e un'adolescenza molto difficile, dovendo affrontare le continue violenze della madre, sia fisiche che psicologiche, in un libro dal titolo "Per il mio bene". Così scappa a 15 anni e, dopo un breve periodo trascorso con il padre a Roma, vive da sola. In Italia intraprende la carriera da modella (sfila per Dolce & Gabbana, Fendi, Valentino e Gianni Versace) e si avvicina al mondo della musica sino a esibirsi, da disc jockey, in diversi locali italiani ed europei. Poi nel 2013 fa l'esordio in tv nell'aftershow degli MTV Italian Awards. Nel 2015 inizia a lavorare come speaker radiofonica per Rai Radio 2 e nel 2017 partecipa al reality show Pechino Express di Rai 2, vincendo l'edizione in coppia con Valentina Pegorer. Nel 2018 commenta alla radio il Festival di Sanremo e l'Eurovision e in tv conduce PrimaFestival, su Rai1, sempre per Sanremo.