Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dallo Scudetto con il Napoli di Maradona alla vita da clochard, la triste parabola di Pietro Puzone

  • a
  • a
  • a

Dallo Scudetto con Maradona, il primo quello del 1987, alla vita di strada come clochard. La triste parabola è di Pietro Puzone, ex giovane promessa del Napoli leggendario del Pibe de Oro, che ora versa in condizioni disumane per le strade della città partenopea. La sua situazione è stata segnalata qualche giorno fa e subito è scattata la gara di solidarietà anche dai suoi ex compagni nei confronti di Puzone, oggi 57 anni. Pietro viene ricordato, soprattutto, per la grande amicizia con Maradona. Tra i due, infatti, si era instaurato un forte legame, soprattutto fuori dal campo. La storia più nota è legata a una partita di beneficenza per un bambino che doveva essere sottoposto a un costoso intervento chirurgico. Per giocarla, Puzone trascinò i compagni di squadra su un campetto infangato di Acerra. Un'amichevole di fatto non autorizzata dalla società di Ferlaino, ma Diego e molti compagni andarono su quel campetto di periferia, con tanto di maglia ufficiale, e si divertirono a dare spettacolo contro un team di dilettanti. Altri tempi.

Il cliccatissimo video su Youtube ricorda quella giornata memorabile.

 

 

Ora la situazione è di tutt'altro tenore. Il sindaco di Acerra tuttavia è intervenuto così sulla vicenda: "Ce ne siamo occupati già a maggio, in piena emergenza Covid. Io stesso notai l’ex calciatore su una panchina, mentre passavo con l’auto e lo feci avvicinare dal mio autista. Con Pietro siamo riusciti un paio di volte a fargli fare una doccia e a fargli indossare vestiti puliti per consentirgli di recarsi al Sert in condizioni decenti, ma purtroppo il colloquio con i dottori non è andato bene. Credo che per aiutarlo sarebbe utile che personaggi che hanno vissuto con lui l’epoca del Napoli di Maradona lo agganciassero e facessero da stimolo per fargli capire che lui è ancora qualcuno e che deve farsi aiutare", ha sottolineato il primo cittadino.​ A prescindere dagli errori commessi nel corso della sua vita, è altrettanto vero che Pietro Puzone ha bisogno di un aiuto concreto.