Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la battaglia non è ancora vinta. Il ministro: "Massima attenzione. Non ci sono prove che il virus sia più debole"

  • a
  • a
  • a

Pensare che la battaglia contro il Coronavirus in Italia sia già vinta è un grave errore. Lo sostiene il ministro alla salute Roberto Speranza che sul tema ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano La Stampa. "La battaglia non è ancora vinta - sostiene Speranza - anche se il Paese riparte, deve farlo", Ma a suo avviso serve ancora "grande attenzione". Speranza spiega che non ci sono affatto evidenze scientifiche sul fatto che il virus si sia indebolito e ricorda con decisione che "il Covid circola ancora, l'ultima settimana a livello mondiale è stata la peggiore. E' chiaro che bisogna ripartire, ma con prudenza".