Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corruzione e falso all'ufficio Condono edilizio del Comune di Roma, sei arresti 

Sul posto anche i carabinieri

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della compagnia Roma-Eur hanno arrestato 6 persone e, ritenute responsabili, un vario titolo, di corruzione per atto contrario ai doveri dell'ufficio, corruzione di persona incaricata di servizio pubblico, truffa e falsa attestazione e certificazione . Ai domiciliari sono finiti 4 dipendenti della società Risorse per Roma Spa , a cui il Comune di Roma ha assegnato la gestione dell'ufficio condono edilizio , un funzionario comunale e un geometra, libero professionista. L'ordinanza è stata emessa dal gip su richiesta della Procura capitolina. 
Le indagini sono state avviate nel settembre del 2016 quando un funzionario di Risorse per Roma spa in servizio all'Ufficio Condono edilizio aveva denunciato ai carabinieri di aver ricevuto uno scritto anonimo contenente. Nel corso dell'inchiesta il funzionario ha ricondotto l'episodio alla sua attività professionale, in particolare "per aver riscontrato anomalie amministrative su diverse pratiche afferenti ai condoni di unità immobiliari". Sono emerse irregolarità nella trattazione delle pratiche di condono edilizio commesse da quattro dipendenti di Risorse per Roma spa e dagli altri arresti che agevolano chi presenta pratiche di condono ai danni della pubblica amministrazione. In particolare, secondo secondo gli inquirenti, i pubblici agenti "