Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Esami di maturità in Lombardia, diciottenne con la pistola minaccia i professori: promuovetemi

  • a
  • a
  • a

"Scusatemi per questo gesto, ma dovete promuovermi" ha urlato un diciottenne all'esame di maturità puntando la pistola, del nonno, ai docenti della commissione. Immediato il panico all'Itis Cesaris di Casalpusterlengo, cittadina della ex zona rossa del Lodigiano. Subito è stato lanciato l'allarme, il ragazzo è stato disarmato.

Successivamente il diciottenne è stato portato in ospedale da un'ambulanza del 118 per accertamenti di natura psichiatrica. Non sono ancora chiari i motivi del gesto. I carabinieri hanno aperto le indagini per ricostruire l'accuduto e capire le motivazioni del folle gesto.