Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Salvini: "Gli insulti di De Luca? Poverino, campione solo a parole. Ci vediamo alle elezioni"

  • a
  • a
  • a

Fanno a spallate Matteo Salvini, leader della Lega, e Vincenzo De Luca, governatore della Campania. Dopo l'attacco del presidente al capo del Carroccio, arriva pronta la replica: "De Luca a parole è un campione, però chiedete ai campani sulla questione rifiuti. Ci sono ancora centinaia di milioni di ecoballe per le strade, nei depositi campani. Un governo si occupa di sanità, rifiuti e viabilità. Chiamate a caso un cittadino di Napoli o di Salerno e chiedetegli quanti ospedali sono stati chiusi e quanti rifiuti sono stati tolti. Io tifo per la pandemia? E’ un poverino, è una settimana che mi insulta, cosa gli vuoi rispondere? Io da ministro dell’interno non guardavo ai colori politici e per la Campania abbiamo investito in uomini, mezzi, più di quanto abbiamo investito in altre regioni". Salvini è intervenuto ai microfoni della trasmissione L'Italia s'è desta, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

"Probabilmente anche De Luca ha capito che alla terza, alla quarta, alla quinta battuta la gente ride, alla sesta si incazza, perché oggi i problemi sono la cassa integrazione e i soldi alle imprese che non arrivano. Poi Crozza continua a far ridere perché è un genio, De Luca no. Vedremo alle prossime elezioni regionali chi vincerà, vedremo se la gente lo rivoterà”.