Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Carminati, pericolo di fuga. Giudici dispongono obbligo di dimora. Non potevano pensarci prima?

  • a
  • a
  • a

Massimo Carminati non può allontanarsi dal comune di Sacrofano, in provincia di Roma. La Corte di Appello, infatti, su richiesta della Procura Generale di Roma, ha disposto per Carminati l'obbligo di dimora e il divieto di espatrio. Secondo i giudici "sussiste il concreto pericolo di fuga". Viene spontaneo chiedersi perché la magistratura non ci abbia pensato prima. L'ex terrorista nero, al centro dell'inchiesta su Mafia Capitale, è stato scarcerato per scadenza dei termini nella giornata del 16 giugno. E' tornato in libertà dopo oltre cinque anni e sette mesi di carcere. Adesso i giudici sostengono che il rischio di una fuga sia concreto.