Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jihadisti in azione in un hotel di Nairobi: morti e feriti

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Nuovo attacco terroristico in Kenya nel primo pomeriggio del 15 gennaio 2019. Il bilancio provvisorio è di almeno 7 morti e un numero ancora imprecisato di feriti. Numerose le persone prese in ostaggio. Poco dopo le ore 13 colpi d'arma da fuoco e forti esplosioni sono stati uditi attorno al Dusit hotel di Nairobi e al centro commerciale DusitD2, nel quartiere residenziale di Westland. Lo scrivono i media locali. Secondo il sito del quotidiano keniota daily Nation, forze di polizia sono state dispiegate sul posto. In una telefonata alla Bcc, un portavoce degli al Shabaab somali ha rivendicato la responsabilità «dell'operazione in corso a Nairobi», a nome del gruppo terrorista islamico. Al-Shabaab ha rivendicato l'attacco anche all'emittente Al-Jazeera. E pure e Rita Katz, direttrice di Site, gruppo con base negli Stati Uniti che monitora le attività jihadiste online, ha confermato la rivendicazione di Al-Shabaab per l'attacco nel complesso alberghiero di Nairobi. «Al-Shabaab rivendica la responsabilità per il terribile attacco al DusitD2 hotel a Nairobi», scrive su Twitter Katz. E aggiunge: «L'attacco odierno di Al-Shabaab arriva circa 5 anni dopo il famigerato attacco del gruppo del 21 settembre 2013 al centro commerciale Westgate a Nairobi, evidenziando che minaccia mortale rimanga oggi la formazione».