Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Brucia la California, morti e feriti. Migliaia di persone in fuga

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

Ci sono morti e feriti nell'incendio che da giovedì 8 novembre si propaga rapidamente nel nord della California, negli Stati Uniti. Lo ha annunciato Mark Ghilarducci, dell'ufficio servizi di emergenza del governatore della California, senza potere ancora precisare il numero esatto delle vittime. "Sappiamo che ci sono dei feriti e dei morti e stiamo ancora provando a saperne di più", ha dichiarato in una conferenza stampa trasmessa in diretta su Facebook, aggiungendo che "...l'estensione della distruzione che abbiamo visto è davvero incredibile e spezza il cuore". L'incendio di grandi proporzioni ha già bruciato oltre 8mila ettari nel nord della California, devastando letteralmente la città di Paradise e costringendo migliaia di persone a lasciare le proprie abitazioni. L'immenso rogo ha portato le autorità a emettere l'ordine di evacuazione anche per la città di Malibu, nota destinazione turistica frequentatissima dalle star. Il governatore pro tempore della California, Gavin Newsom, ha dichiarato lo stato d'emergenza, che permette di fornire assistenza alle aree colpite. Secondo le prime stime sarebbero circa 150mila le persone in fuga. "Questo è un disastro molto pericoloso, procedete alle evacuazioni se vi viene richiesto", aveva twittato il dipartimento per le Foreste e la protezione contro gli incendi della California, Cal Fire. L'incendio, soprannominato Camp Fire, ha già distrutto decine e decine di abitazioni nella contea di Butte. Le fiamme sono state alimentate da venti violenti e il rogo all'alba si è propagato molto rapidamente, ricoprendo la città di Paradise e distruggendo anche un ospedale, poi attaccando anche Malibu. Un altro incendio, tra l'altro, si è sviluppato anche nel sud della California, a qualche chilometro dal luogo in cui nei giorni scorsi un ex marine aveva aperto il fuoco in un pub di Thousand Oaks durante una festa di studenti, uccidendo dodici persone prima di suicidarsi. Questo secondo rogo, secondo le autorità californiane, ha ridotto in fumo una quarantina di chilometri quadrati di terreno. La situazione è veramente complessa e i vigili del fuoco hanno moltiplicato le forze per cercare di arginare le fiamme. Clicca continua a leggere per vedere tutte le foto