Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Treno contro tir: due morti e più di 20 feriti

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Due morti e 23 feriti per il deragliamento di un treno a Caluso, in Piemonte, sulla linea Torino-Ivrea-Aosta. Un Tir, poco dopo le 23,30 di mercoledì, si è scontrato con un convoglio (il 10027 partito dalla stazione di Torino Porta Nuova alle 22.27 e diretto a Ivrea) al passaggio a livello di Are. Le vittime accertate sono il macchinista del treno, Roberto Madau, 60 anni e un uomo della scorta del Tir che era un trasporto speciale proveniente dalla Repubblica Ceca e, quindi, era scortato. Secondo le prime testimonianze, raccolte sul posto dal procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando, il Tir ha cercato di attraversare i binari e, a metà della manovra, le sbarre hanno cominciato ad abbassarsi e la luce rossa del passaggio a livello si è messa a lampeggiare. La scorta si è accorta dell'imprevisto e l'autista, avvisato via radio, ha cercato di fare marcia indietro senza riuscirci. Pare che il mezzo sia rimasto qualche minuto bloccato sui binari. Poi, è arrivato il treno ed è stato il disastro. Il convoglio, nonostante la frenata rapida tentata dal macchinista è deragliato, ha travolto un palo della luce ed è andato a fermarsi nel cortile di un'abitazione vicina. A bordo del treno c'erano una quarantina di persone. Tra i feriti, ce ne sono alcuni gravi, tra cui la capotreno.