Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Donna al volante sfreccia a tutta birra in città: poi scende dall'auto e accoltella due ragazze che la contestano

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

di Pietro Paolo Savini C'è chi dice "donna al volante, pericolo costante"... Vero o no, di certo chi si è imbattuto in questa donna automobilista scatenata il pericolo lo ha davvero visto in faccia. E lo ha anche pagato caro sulla propria pelle... E' accaduto in pieno centro cittadino, qui una spericolata automobilista quando si è vista contestare dai passanti la condotta pericolosa della sua guida è scesa dall'auto e ha preso a coltellate due ragazze che avevano osato inveirle contro. E' accaduto a Parigi e la notizia si è appresa, tra l'altro, in una giornata - quella del 16 dicembre 2019 - che rimarrà nella storia proprio per gli incredibili problemi che ha avuto il traffico cittadino e periferico: 380 chilometri totali di file per un traffico - viste le conseguenze - a dir poco impazzito. A quanto scrive Le Parisien, citando un testimone, la donna automobilista "stava guidando la sua auto a gran velocità in una stradina commerciale dell'ottavo arrondissement e ha rischiato di investire le due ragazze". Ne è nata una violenta lite. E probabilmente sono volati insulti. La guidatrice però se l'è presa davvero a male: ha tirato il freno a mano ed è scesa dall'auto, dove si trovava in compagnia anche una donna più giovane, verosimilmente la figlia, e ha accoltellato una delle due ragazze. Anche la seconda è stata ferita, cercando di difendere l'amica. Colpita al torace e al ventre, la prima vittima è stata ricoverata in condizioni gravissime. La seconda ha riportato ferite meno gravi. Le due donne nell'auto avevano tentato di fuggire, ma numerosi passanti le hanno bloccate quando l'auto è stata costretta a fermarsi ad un semaforo. Nel frattempo erano arrivati la polizia e le ambulanze. La guidatrice ha dei precedenti penali ed è risultata positiva ai test per gli stupefacenti, così come le sue due vittime.