Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La prof fa sesso con lo studente: "Volevo convincerlo che non è gay"

L'home page di Houston Chronicle che riporta la notizia

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

L'accusa è pesante: la professoressa ha fatto sesso con un suo studente minorenne e adesso è sotto processo con l'accusa di violenza sessuale. Lo studente aveva 16 anni al momento degli abusi sessuali che - secondo gli elementi emersi nel corso delle indagini - si sarebbero svolti in vari luoghi, tra i quali il parcheggio della scuola e la casa dell'insegnante. Il fatto è accaduto a Houston, in Texas e la notizia è stata diffusa da tutti i principali media americani e inglesi. L'insegnante  - riporta il Daily Mail che pubblica anche la foto del volto della donna diffuso dalla polizia di Houston - si chiama Tedria Fluellen e ha 51 anni. Dipendente della Worthing Hig School aveva un contratto come docente-assistente. Houston Chronicle, in particolare, riferisce che i rapporti sarebbero iniziati nel 2018 e si sarebbero consumati prevalentemente con rapporti orali. "Lo studente, che aveva 16 anni al momento del presunto abuso sessuale - scrive Houston Chronicle - ha detto agli investigatori che Tedria Fluellen lo aveva costretto a fare sesso orale e il 22 novembre scorso ha depositato in tribunale una testimonianza scritta contro la donna".  La donna è stata arrestata e in un'udienza giudiziaria, un magistrato ha fissato una cauzione per tornare in libertà vigilata di  40.000 dollari, definendo il caso un "problema di pubblica sicurezza". "I due - aggiunge Houston Chronicle - hanno avuto almeno quattro incontri sessuali, anche a casa dell'assistente dell'insegnante, nel suo magazzino a Pasadena, a casa dello studente e all'interno della sua auto nel parcheggio della Worthing High School". Lo studente e la donna si erano conosciuti a scuola, ma frequentavano anche la stessa chiesa battista di Houston. La docente per circuire il ragazzo gli avrebbe regalato anche un telefono cellulare per il suo compleanno. I due avrebbero anche condiviso "foto sessualmente esplicite sui telefoni cellulari". Houston Chronicle racconta che alcune di queste foto sono state viste dalla nonna del ragazzo. A svelare l'accaduto è stata proprio quest'ultima: "La nonna - si legge nell'articolo del media texano -  ha chiamato il 911 e ha riferito il presunto abuso sessuale alla polizia. In un'intervista con la polizia, Fluellen ha ammesso di aver fatto sesso orale con lo studente, ma ha "negato la penetrazione sessuale". L'insegnante - aggiunge Metro News UK - si sarebbe difesa sostenendo che il ragazzo si ritiene gay e che le sue "pratiche" sarebbero "semplicemente servite per dimostrargli che non è affatto gay". "Ogni volta che stavamo insieme gli ripetevo che non è gay", avrebbe infatti detto la donna al ragazzo Una difesa che difficilmente, però, troverà il consenso dei giudici: il sesso con un minorenne non è permesso neppure se si tratta di una "lezione" o di una forma di insegnamento...