Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nuova ondata di maltempo con pioggia e neve

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

La prima perturbazione del mese di dicembre è già alle porte dell'Italia, dove - a cominciare dalle regioni settentrionali - sta per abbattersi una nuova ondata di maltempo con pioggia a nuove nevicate sulle Alpi”. A dirlo sono i meteorologi di 3bmeteo che aggiungono: “La prima perturbazione del mese di dicembre in avvio di settimana si sposterà verso il Centro col suo carico di precipitazioni” Il tempo subirà un graduale peggioramento al Nord fin dal mattino di domenica 1 dicembre con piogge diffuse in marcia da ovest verso est. I fenomeni potrebbero assumere carattere di temporale sulla Liguria. Entro sera le piogge raggiungeranno anche la Toscana. Sul resto d'Italia il tempo si presenterà perlopiù asciutto con solo nubi di passaggio; la tendenza sarà comunque verso un peggioramento dalla sera-notte su Lazio settentrionale, Umbria e Marche. La neve tornerà sulle Alpi sopra i 700-1000m ma localmente fino a quote collinari sul Piemonte (probabile qualche centimetro anche a Cuneo città). Oltre gli 1800m potrebbero cadere altri 40/50cm di neve fresca che si aggiungeranno alle importanti nevicate delle ultime settimane. Le temperature subiranno un calo al Nord mentre risulteranno stazionarie al Centro-Sud. perturbazione verso il Centro. Lunedì 2 dicembre la perturbazione interesserà soprattutto il Centro Italia con piogge e temporali. Tempo in miglioramento invece al Nord Ovest con ampie schiarite mentre al Nord Est ci saranno residui fenomeni. Sarà più asciutto sul resto d'Italia con qualche pioggia a fine giornata sulla Campania. “Da martedì la perturbazione si andrà indebolendo ma porterà qualche pioggia su medio adriatico e Sardegna orientale. Proprio sulla Sardegna le condizioni potrebbero subire un peggioramento ulteriore da metà settimana. Le temperature subiranno una contenuta diminuzione per il rinforzo dei venti di Bora” concludono da 3bmeteo.