Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alcoltest non omologato, assolto dalla guida in stato di ebbrezza. Annullato il verbale

Foto di archivio

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

E' stato assolto dal reato di guida in stato di ebbrezza per non aver commesso il fatto, perché l'etilometro con cui era stato effettuato il test non risultava omologato e nemmeno revisionato. Ad emettere la sentenza il giudice del tribunale di Asti, Claudia Beconi. L'avvocato Patrizia Gambino, legale dell'uomo, spiega che "nel verbale di accertamento dei carabinieri era stato indicato che l'etilometro era omologato, ma non c'era la data dell'omologazione stessa. Cosa ancora più grave, non era specificato se fosse stato, o meno, sottoposto a revisione, come impone dalla legge e come è stato riconosciuto da una sentenza della Cassazione". Per questo il verbale è stato annullato e l'accusa è decaduta. L'uomo, un quarantenne, rischiava la sospensione della patente e una condanna fino a sei mesi di reclusione. Stando all'etilometro, il suo tasso alcolemico era di 1,21.