Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gioca nella escape room, crolla il solaio e resta ferita

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una giovane di 30 anni, originaria di Napoli ma residente a Milano, è ricoverata da martedì sera all'ospedale Sacco per lesioni alla schiena, al collo e a braccia e gambe. La donna stava partecipando con alcuni amici a una escape room alla "casa Maledetta", locale ospitato da una palazzina dei primi del '900 in via Brunetti, in zona viale Certosa, a Milano e si trovava al secondo piano dell'edificio, quando il pavimento è crollato sotto i suoi piedi. Per approfondire leggi anche: Versione Alcolica dell'escape room La 30enne si è salvata solamente perché la caduta è stata attutita da un divano, sul quale è precipitata. Immediatamente soccorsa dal 118, è stata portata in codice giallo in ospedale. Nel frattempo la palazzina, regolarmente affittata da un imprenditore 40enne, è stata posta sotto sequestro e i vigili del fuoco stanno effettuando una serie di accertamenti per testare la statica dell'edificio. Sulla vicenda indagano anche i carabinieri e la Procura ha aperto un fascicolo sull'incidente. L'escape room è uno dei giochi che vanno per la maggiore in questo periodo: i partecipanti vengono rinchiusi in una stanza allestita a tema e, seguendo tutta una serie di indicazioni e informazioni, devono trovare la via d'uscita per realizzare una missione assegnata.