Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Premio "Gatto nero contro la sfiga" al premier Conte

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Un gatto nero al presidente del Consiglio per combattere la jella, sua e del Paese che governa. E' questa la scelta degli animalisti. Il premier Giuseppe Conte si aggiudica infatti la prima edizione del premio «Gatto nero contro la sfiga» istituito dall'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente in occasione della 15ma edizione del «Gatto nero day», la giornata internazionale per la tutela del gatto nero nata per contrastare le dicerie sulla sfortuna portata dal gatto neromantato e che si è celebrata ieri. Ne dà notizia il 18 novembre 2019 l'agenzia 9Colonne, Il premio - spiega l'agenzia - viene conferito «al personaggio politico che con le sue dichiarazioni ha ottenuto durante l'anno in corso il risultato esattamente opposto». «Si tratta ovviamente di un premio ironico, che consiste in un peluche di gatto nero che viene inviato al vincitore che si impegna a tenerlo per tutto l'anno sulla sua scrivania proprio per combattere la iella» il commento dell'associazione animalista. Il premio è stato assegnato con la seguente motivazione: «Il premier aveva annunciato a inizio anno che il 2019 sarebbe stato un 'Anno bellissimo per l'Italià, purtroppo questa frase è stata smentita dagli eventi che hanno interessato l'Italia nel corso di questo 2019 ed in particolare dalla vicenda Ilva e dal maltempo che mai come in queste settimane sta colpendo l'Italia tutta ed in particolare le città di Venezia e Matera». Sarà sufficiente un gatto nero per riportare il Paese sulla retta via? Il giudizio ai posteri. E dita, ovviamente, incrociate.