Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bimbo muore perché costretto a dieta vegana dai genitori

I genitori dopo l'arresto nella foto di TgCom24

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Ancora un caso di morte apparentemente dovuta a una dieta vegana. E la vittima è un bambino di appena 18 mesi, sottoposto alla dieta dai genitori. Ne dà notizia il 16 novembre 2019 TgCom24 che riporta anche una foto dei due genitori. "Due genitori statunitensi, il 30enne Ryan O'Leary e la 35enne Sheila O'Leary,- - riferisce quindi TgCom24 - sono stati arrestati dalla polizia locale a Cape Coral, in Florida, con l'accusa di omicidio colposo. A morire il loro figlioletto, deceduto a soli 18 mesi per malnutrizione. La coppia, fermamente vegana, avrebbe nutrito il bimbo solo con frutta e verdure crude fino a quando il piccolo è morto di inedia e di stenti". Come spiegato dall'ufficio dello sceriffo della Contea di Lee - continua la ricostruzione di TGCom24 - l'arresto dei due genitori è scattato in seguito agli esami disposti ed eseguiti sul corpo del bimbo dopo la sua morte, che risale a fine settembre. L'autopsia e le altre analisi disposte per fare luce su quanto accaduto hanno stabilito che il bambino è deceduto dopo aver sofferto a lungo a causa di complicazioni legate alla malnutrizione. Le autorità hanno parlato di disidratazione, microsteatosi epatica e gonfiore di mani, piedi e gambe. Il piccolo, al momento del decesso, pesava meno di 7 chilogrammi.  Secondo quanto ricostruito - conclude TgCom 24 -  era stata la mamma Sheila a chiamare il numero di emergenza dopo aver trovato il bimbo freddo e senza respiro. Il padre Ryan O'Leary avrebbe inutilmente provato a rianimare il bambino e quando i paramedici sono arrivati sul posto hanno solo potuto constatare il decesso del piccolo. L'allarme è scattato quando la polizia, interrogando la coppia, ha notato che anche i due figli più grandi, di 3 e 5 anni, erano visibilmente malnutriti e pallidi: anche loro si nutrivano solo di frutta e verdure crude.