Carabiniere ucciso, individuati dai magistrati i presunti assassini: la ricostruzione dei fatti

Il caso

Carabiniere ucciso, individuati i presunti assassini: la ricostruzione dei fatti

27.07.2019 - 12:50

0

Christian Gabriel Natale Hjorth ed Elder Finnegan Lee: sarebbero loro gli assassini del vicebrigadiere dei carabinieri di 35 anni, Mario Rega Cerciello, ucciso a coltellate nella notte tra giovedì e venerdì a Roma, nel quartiere Prati. Ne sono convinti i magistrati e i carabinieri. I due giovani hanno 19 e 20 anni e sono cittadini americani. Le imputazioni per entrambi sono omicidio e tentata estorsione perché dopo essersi impossessati di uno zainetto di proprietà di Sergio Brugiatelli, "con la minaccia di non restituire altrimenti quanto sottratto, contattati telefonicamente, formulavano una richiesta di una ricompensa di 100 euro e un grammo di cocaina".
Secondo la ricostruzione della Procura, resa nota dall'AdnKronos, dopo aver stabilito un appuntamento in zona Prati per la riconsegna dello zainetto rubato, "raggiunto il luogo concordato e avvicinatisi i due carabinieri Mario Rega Cerciello e Andrea Varriale in borghese allertati dal Brugiatelli, nonostante i due militari si fossero qualificati come appartenenti all'Arma dei Carabinieri, dapprima ingaggiavano una colluttazione rispettivamente il Cerciello con Elder e il Varriale Andrea con Natale Hjorth" dopodiché Elder - si legge ancora nel decreto - colpiva con "numerosi fendenti il Cerciello" colpendolo “in zone vitali” tanto che a seguito dei fendenti inferti “il carabiniere Cerciello decedeva presso il pronto soccorso dell'ospedale Santo Spirito”. Dopo l’aggressione entrambi i responsabili scappavano "incuranti delle condizioni del Cerciello, esanime". Gli indizi di colpevolezza, raccolti dai carabinieri sono 'gravi e concordanti' e si avvalgono di numerose testimonianze.

Nel decreto di fermo per i due cittadini americani, di cui l’Adnkronos ha preso visione, decisive si sono rivelate le dichiarazioni del derubato del borsello (ora ai domiciliari), la relazione del carabiniere sopravvissuto, i ricordi del portiere d'albergo dove la coppia alloggiava e, soprattutto, le dichiarazioni del facchino dello stesso hotel presente "intorno alle 2,45 presso tale struttura" che ha decritto "l'abbigliamento di uno dei ragazzi e il passo veloce col quale è entrato nell'albergo".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Lei io e il Lungo, webserie per spiegare il risparmio ai giovani

Lei io e il Lungo, webserie per spiegare il risparmio ai giovani

Milano, 23 ott. (askanews) - Obbligazioni, azioni, fondi di investimento e previdenza integrativa, sono parole spesso sconosciute o da incubo per i giovani italiani. Per spiegare la finanza e l'economia in modo semplice, comprensibile e non noioso arriva "Lei io e il Lungo" una webserie per superare l'analfabetismo finanziario dei millennial. L'autore Alberto Pattono spiega di cosa si tratta. ...

 
Dl imprese, Lega protesta in Aula Senato con cartelli 'Ilva'

Dl imprese, Lega protesta in Aula Senato con cartelli 'Ilva'

(Agenzia Vista) Roma, 23 ottobre 2019 Dl imprese, Lega protesta in Aula Senato con cartelli 'Ilva' La protesta della Lega in Aula a Palazzo Madama durante la discussione sul decreto salvaimprese. I senatori leghisti hanno alzato dei cartelli con la scritta "Ilva" per protestare contro l'abrogazione dello scudo ad Arcelor Mittal per la bonifica del sito di Taranto Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Affari sull'accoglienza ai migranti, 25 persone denunciate

Affari sull'accoglienza ai migranti, 25 persone denunciate

Roma, 23 ott. (askanews) - Avrebbero lucrato sull'accoglienza ai migranti. E' stata ribattezzata "Welcome to Italy" l'operazione di Polizia e Guardia di finanza di Cassino, in provincia di Frosinone, che ha portato alla denuncia, a vario titolo, di 25 persone per reati che vanno dall associazione a delinquere finalizzata alla corruzione di dipendenti pubblici o incaricati di un pubblico servizio, ...

 
Centrodestra, Meloni: "In piazza San Giovanni è nato un fronte di Patrioti"

Centrodestra, Meloni: "In piazza San Giovanni è nato un fronte di Patrioti"

(Agenzia Vista) Roma, 23 ottobre 2019 Centrodestra, Meloni: "In piazza San Giovanni è nato un fronte di Patrioti" Intervista dell'Agenzia Vista alla leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni: "A piazza San Giovanni è nato un fronte di patrioti che vogliono un governo che torni finalmente a difendere gli interessi nazionali italiani come fanno in Europa tutti gli altri Paesi. C’era una ...

 
Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Perugia

Encuentro si trasferisce a Isola Polvese

Encuentro trasloca. Il festival della letteratura in lingua spagnola lascia il centro di Perugia e si trasferisce a Isola Polvese. Non solo, le date si spostano da maggio a ...

21.10.2019

Sculture a tema, le quattro opere  realizzate

Eurochocolate

Sculture a tema, le quattro opere realizzate

Un grande grifo con un bottone tra gli artigli è la monumentale scultura realizzata da Stefano Chiacchella. Un bottone che diventa rosone nell’opera di Massimo Arzilli o che ...

20.10.2019

Traffico rivoluzionatoper don Matteo

Spoleto

Traffico rivoluzionato
per don Matteo

Ultime due settimane di permanenza a Spoleto per il cast di Don Matteo 12. Le riprese nella città del Festival, che in questi giorni di metà ottobre sta ospitando numerosi ...

19.10.2019