Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Doppia italia sul podio di Cannes

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Trionfo dell'Italia al Festival del cinema di Cannes. "Dogman" di Matteo Garrone regala a Marcello Fonte il premio come miglior attore protagonista, mentre Alice Rohrwacher viene premiata per la sceneggiatura di "Lazzaro felice". Ad annunciare la vittoria di Fonte è un celebre italiano, Roberto Benigni, che sul palco di Cannes si diverte, parla in francese e deve convincere il connazionale che quel premio è proprio vero. Trentanove anni, per il calabrese Fonte questo è il primo ruolo importante di una lunga carriera e nel ricevere il riconoscimento non può fare a meno di ringraziare il suo regista per "avere avuto il coraggio di affidarsi" a lui per portare sul grande schermo il personaggio del 'canaro' della Magliana. Il premio per la migliore sceneggiatura di Alice Rohrwacher, che "Lazzaro felice" lo ha scritto e diretto, è un ex aequo con Se Rokh dell'iraniano Jafar Panahi. "Grazie a questa incredibile giuria - ha detto sul palco, dopo aver ricevuto il riconoscimento dalle mani di Chiara Mastroianni - e a tutti quelli che hanno reso possibile questo film e che hanno creduto in questa sceneggiatura un po' bislacca". Tra il pubblico applaude e sorride sua sorella Alba, protagonista della favola su un giovane innocente sfruttato in una fattoria lontana dal mondo.