Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Israele polveriera: i morti salgono a 4

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Si aggrava in Israele il bilancio degli scontri e delle proteste dopo la decisione del presidente statunitense Donald Trump di riconoscere Gerusalemme capitale e di trasferirvi l'ambasciata Usa, attualmente di stanza a Tel Aviv. Dopo le due vittime di venerdì 8 dicembre, la giornata di sabato 9 si è aperta con l'annuncio del governo israeliano di altri due morti negli attacchi dell'esercito sulle posizioni militari di Hamas nella Striscia di Gaza. L'aviazione israeliana, ha confermato l'esercito in una dichiarazione, ha bombardato quattro strutture di Hamas nella Striscia di Gaza in risposta ai missili lanciati dalle milizie venerdì da Gaza verso Israele: due siti di produzione di armi, un deposito di armi e un compound militare.