Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Negato il bonus bebè alla figlia di Totò Riina

Totò Riina

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Lucia Riina, la figlia minore del superboss Totò Riina, ha fatto domanda al comune di Corleone per ottenere il bonus bebè, un assegno riconosciuto a chi non ha redditi elevati. La minore dei quattro figli del “Capo dei capi”, in carcere dal 1993, fa la pittrice e pubblicizza i suoi lavori su internet. Il comune di Corleone, sciolto per mafia e retto da tre commissari, ha respinto la richiesta della 35enne, perchè arrivata fuori dai termini previsti. Lo riporta “Repubblica Palermo”. Il no è stato ribadito dall'Inps, ha una motivazione che non è legata ai precedenti del parente: l'Inps non ritiene che Lucia Riina e il marito Vincenzo Bellomo abbiano un redito così basso da oter accedere al bonus.