Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cinque volte Orlando a Palermo. M5S fuori dai ballottaggi. Pizzarotti avanti a Parma

Riccardo Regi
  • a
  • a
  • a

Si profila il dato politico più rilevante con il passare delle ore e i risultati del voto: M5S fuori dai ballottaggi nei capoluoghi di Regione, ovvero Genova, L'Aquila e Catanzaro. Discorso a parte per Palermo con Leoluca Orlando dato al 45% (in Sicilia vince chi arriva al 40%). Dunque un riotorno al bipolarismo e allo scontro centrodestra-centrosinistra In particolare a Genova al secondo turno vanno il candidato di centrosinistra Gianni Crivello e quello del centrodestra, Marco Bucci e a L'Aquila, dove, dopo due mandati di Massimo Cialente, se la vedranno Americo Di Benedetto, candidato del centrosinistra (dato al 44-48%) e Pieluigi Biondi, di centrodestra (dato al 41-45%) e dove il M5S con Fabrizio Righetti si ferma a un risultato a una cifra (tra il 4 e l'8%).A Catanzaro il ballottaggio vede di fronte il sindaco uscente, Sergio Abramo del centrodestra, (dato tra il 40 e il 44%) e il candidato del Pd, Vincenzo Antonio Ciconte, (tra il 28 e il 32%). E ora il caso Parma dove il silurato dal M5s Federico Pizzarotti è in testa con il 37% e sfiderà Paolo Scarpa, candidato del centrosinistra (al 29%).