Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trova borsello gonfio di soldi e lo restituisce: c'erano 33mila euro

default_image

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Le buone azioni, a volte, fanno notizia. E lo fanno sicuramente quando riguardano la restituzione di soldi, trovati in contante. E' il caso di un uomo di 50 anni del quale si conoscono soltanto le iniziali di nome e cognome, O.B., perché ai carabinieri ha chiesto di rimanere nell'anonimato. "Non ci si può vantare per le buone azioni", ha spiegato ai militari affidando alle loro mani un borsello trovato gonfio di soldi. Dentro c'era un bel tesoretto di ben 33.000 euro. Il fatto è accaduto a Castellucchio, in provincia di Mantova, e il 2 maggio 2017 ne danno notizia tutti i media locali. La Gazzetta di Mantova, spiega anche che a perdere il borsello era stato un pensionato settantenne della stessa località: la mattina del Primo maggio aveva perso il borsello pieno zeppo di soldi mentre stava facendo rifornimento alla stazione di servizio "Repsol che si trova all'interno del centro commerciale Quattro Venti di Curtatone". Probabilmente, aggiunge la Gazzetta di Mantova, il borsello "gli era caduto fuori dall'auto, senza che lui se ne accorgesse". Il pensionato aveva già presentato denuncia ai carabinieri di Castellucchio che, dalle telecamere del servizio di sicurezza del distributore avevano già appurato che qualcuno aveva trovato e prelevato il borsello. Ma l'uomo non era identificabile dalle immagini e se non fosse stato onesto si sarebbe potuto dileguare con tutto il denaro. Invece ha preferito la buona azione e si è presentato al comando dei carabinieri consegnando il borsello con tutte le banconote e ha invitato i militari ad attivarsi per la restituzione al legittimo proprietario. Per riconoscenza, il pensionato proprietario del borsello, che ormai era in preda alla disperazione, ha chiesto di incontrare comunque l'onesto cittadino e, tra le lacrime di gioia, lo ha ringraziando regalandogli qualche banconota da cento euro.