Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'addio di Davide: "Basta dolore"

Marco Cappato

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

«La cosa principale è la parola 'dolore', tutto il resto è un di più. Bisogna focalizzarsi sul dolore». Queste le parole di Davide Trentini, il malato di sclerosi multipla che giovedì mattina ha ottenuto in Svizzera l'aiuto medico alla morte volontaria, assistito da Mina Welby e dall'associazione Luca Coscioni. «Basta dolore, subito», chiede l'uomo di 53 anni in un video pubblicato sulla pagina Facebook 'Eutanasia Legale' e condiviso da Marco Cappato. «Ciao Davide, è stato un dovere aiutarti», ha scritto il tesoriere dell'associazione Luca Coscioni.