Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Sento gridare, sono rinchiusa nello sgabuzzino di un bar"

Riccardo Regi
  • a
  • a
  • a

"Non posso uscire, mi hanno fatto entrare nello sgabuzzino di un bar. Sono insieme a una mia compagna e ci dicono di rimanere qui e di non uscire. Non capiamo cosa sta accadendo. Parlano di un attentato". Stava andando alle prove in teatro con una sua collega Martina Verbeni, ballerina di fama internazionale nata ad Assisi che ha telefonato alla madre Marina Tofi che ha una rinomatissima scuola di danza classica a Santa Maria degli Angeli, Umbria Ballet.  E proprio a Marina è arrivata la drammatica telefonata della figlia Martina che sta vivendo attimi di terrore in un locale a pochi metri dall'attentato terroristico di Stoccolma. Stasera avrebbe dovuto ballare alla rappresentazione del Lago dei cigni in programma al teatro nazionale della capitale svedese.