Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Valanga di fango, si aggrava il bilancio: i morti sono oltre 250

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Morti e feriti in Colombia. Una valanga di fango dovuta alle esondazioni del fiume Mocoa e di due affluenti ha fatto un disastro. Il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, ha affermato che il numero delle vittime delle esondazioni del fiume Mocoa e di due suoi affluenti nella omonima città colombiana è di 154, aggiungendo che i feriti sarebbero circa 200. AGGIORNAMENTO - Domenica 2 aprile, ore 16,30 Si sono intensificati in Colombia gli sforzi per tentare di salvare la vita a feriti e dispersi causati dalla valanga di fango che ha travolto intere zone di Mocoa, in Colombia. L'esondazione del fiume omonimo e dei due affluenti Sangoyaco e Mulatos ha travolto abitazioni e mezzi: sinora il bilancio è di 254 morti e 202 feriti, secondo l'esercito, mentre il presidente Juan Manuel Santos ha parlato di 193 morti e la Croce Rossa di 234. Il numero dei dispersi non è noto. Ed è corsa contro il tempo per salvarli, mentre si teme che il bilancio si aggravi ulteriormente.