Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non vuole la separazione: prende l'auto e si schianta per morire con la moglie

default_image

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Sembrava un "normale" incidente stradale. E invece si è scoperto che si è trattato di un omicidio-suicidio che ha posto fine a un matrimonio burrascoso. Ne dà notizia il Corriere.it che racconta che tutti i retroscena di un incidente accaduto in Veneto, a Gambellara (Vicenza) nel quale hanno perso la vita un uomo e una donna, coniugi: Antonio Facchin e Vanna Meggiolaro,  di 54 e 50 anni. "Decisivo il fatto - scrive il Corriere.it - che gli investigatori abbiano recuperato l'ultima telefonata fatta dalla donna, che spiegava: «Mi ammazza, questo vuole che ci ammazziamo...»". La coppia il 7 marzo 2017 stava viaggiando nella stessa auto e la vettura era condotta da Antonio Facchin che - secondo gli investigatori - si sarebbe volutamente schiantato contro un camion per provocare la morte della moglie e la sua. I due litigavano da anni e il 9 marzo 2017 avrebbero dovuto firmare la separazione, ma l'uomo non si era mai rassegnato a interrompere il rapporto. Avrebbe quindi fatto salire la donna sull'auto con una scusa e imboccato un rettilineo a forte velocità avrebbe attuato il suo folle piano.