Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Deejay tetraplegico dopo incidente: ora in Svizzera per morire

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

«Fabo mi ha chiesto di accompagnarlo in Svizzera. Ho detto di sì». Lo ha scritto il 26 febbraio 2017 su Twitter Marco Cappato, tesoriere dell'associazione Luca Coscioni. Fabiano Antoniani, noto con il nome d'arte "Dj Fabo", ha 39 anni e risiede a Milano: è cieco e tetraplegico in seguito a un grave incidente stradale accaduto nel 2014. In un video il deejay aveva fatto un appello anche al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l'eutanasia. E ora è ricoverato in Svizzera dove ha fatto domanda di eutanasia, ma non ha ancora deciso di procedere. «È veramente una vergogna che nessuno dei parlamentari abbia il coraggio di mettere la faccia per una legge che è dedicata alle persone che soffrono e non possono morire a casa propria, e che devono andare negli altri Paesi per godere di una legge che potrebbe esserci anche in Italia». Erano state  queste le parole di Dj Fabo dopo il terzo rinvio per l'esame in aula della legge sul Biotestamento, il cui inizio dei lavori alla Camera era atteso prima a fine gennaio 2017, poi il 20 febbraio 2017, poi il 27, e ora è stato spostato ulteriormente ai primi di marzo 2017. Questo è il terzo appello di Dj Fabo, «che vorrebbe morire senza dover subire anche l'umiliazione di un difficile trasporto in un altro Paese», si leggeva nella nota dell'associazione che aveva diffuso il nuovo video. DJ Fabio il 13 giugno 2014 era rimasto ferito in uno schianto avvenuto dopo una serata di lavoro trascorsa in un noto locale milanese. Per raccogliere il suo telefonino cellulare caduto sul pavimento dell'auto che guidava era finito contro un'altra autovettura che procedeva su una corsia d'emergenza ed era stato poi sbalzato fuori dall'abitacolo a diverse decine di metri dal luogo dell'impatto. Dj Fabo ora è ricoverato in una clinica della Svizzera della quale non è stato rivelato il nome. Per ora medici e psicologi stanno valutando la sua richiesta di eutanasia.