Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Renault, nuovi diesel per Scenic e Grand Scenic

Renault Scenic e Grand Scenic

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Mentre, tra l'infuriare delle polemiche tecnico-economico-politiche, si fa sempre più pressante il dilemma “diesel sì, diesel no”, Renault completa la gamma dei motori interamente di sua produzione per Scènic e Grand Scènic. E lo fa proprio lanciando il nuovo turbodiesel 1.7 Blue dCi da 120 e 150 cavalli che fornisce più potenza al suo modello di punta del segmento C. Un modello che, dal lancio della rivoluzionaria Megane Scénic nel 1996, ha venduto 5 milioni di esemplari in Europa e oltre 500 mila in Italia. Anche oggi il successo del monovolume compatto Renault, arrivato alla quarta generazione, è decretato dalle vendite: primo nel suo segmento nel 2018, si conferma anche nei primi tre mesi di quest'anno. In totale le immatricolazioni sono 166 mila, vale a dire il 29% del mercato. Tutto ciò significa insistere su un tipo di propulsione “pulita” ma demonizzata dai sindaci, dagli enti, dagli ecologisti. Fino a quando? Una risposta arriva da Francesco Fontana Giusti, direttore della comunicazione di Renault Italia, che riporta la posizione ufficiale della stessa Casa francese. In attesa degli eventi, Renault riconfigura la sua Scénic anche con qualche ritocco sostanziale che ne accentua le note caratteristiche, come la linea snella e muscolosa, l'ampia visibilità, l'altezza da terra, le ottime finiture e soprattutto i numerosi sistemi di sicurezza, come la frenata di emergenza attiva e, tra gli altri accorgimenti, il sensore di stanchezza. Ma è nel propulsore il punto di forza. Questo 1.7 Blue dCi dispone infatti di un nuovo albero motore, turbina a geometria variabile e intercooler aria/acqua per un miglior rendimento. Coppia aumentata rispetto alla precedente generazione di motori dCi per una maggiore incisività ai bassi regimi, emissioni ridotte a 127-129 grammi a chilometro, i consumi dichiarati intorno ai 4,9 litri per 100 km. Guidata su un percorso misto sulle colline piemontesi, la Scénic ha confermato le caratteristiche di luminosità, di spazio e quindi di comfort che ne fanno una vettura ideale per famiglie. Massimo l'aiuto della tecnologia, come il Cruise control adattativo e l'assistenza al mantenimento di corsia. I motori, abbinati a un cambio manuale a 6 rapporti, consentono un'andatura fluida e silenziosa, con il 150 cv che si distingue per la sua elasticità e potenza. Scénic e Grand Scénic Blue dCi120 e 150 cv sono già disponibili nelle concessionarie. I prezzi vanno dai 25.650 ai 40.400 euro per la Grand Scénic 7 posti, allestimento “Paris Initiale”. Enzo Polverigiani