Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marquez sfreccia in Germania, Petrucci a 25 millesimi dalla pole

Il ternano Danilo Petrucci (Ducati Pramac)

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

"Ci ho creduto, ho usato Lorenzo come gancio. Sapevo di essere veloce perché anche in mattinata lo ero stato, siamo andati molto forte ma Marquez è sempre davanti. Sarà difficile migliorare, saranno un'incognita gli ultimi 15 giri per me". Così Danilo Petrucci, pilota della Ducati, commenta la seconda piazza nelle qualifiche del Gp di Germania della MotoGp. Il pilota ternano è stato preceduto dal leader del campionato Marc Marquez che partirà dalla pole position grazie al tempo di 1'20"270. PETRUCCI CON LA DUCATI UFFICIALE Lo spagnolo della Honda precede un ottimo Petrucci su Ducati Prama di 0.025 secondi. Terzo Jorge Lorenzo su Ducati a 0.057 da Marquez. In seconda fila lo spagnolo Maverick Vinales, quarto con la sua Yamaha, a 0.171. Al suo fianco c'è l'altra Ducati di Andrea Dovizioso, quinto a 0.174. Sesto Valentino Rossi su Yamaha, a 0.262. In terza fila l'inglese Cal Crutchlow su Honda, settimo a 0.405. Ottavo Andrea Iannone su Suzuki, a 0.412, nono Alvaro Bautista su Ducati a 0.430. Chiude la top ten Dani Pedrosa con l'altra Honda, staccato di 0.561 da Marquez. IL PODIO DEL TERNANO A LE MANS Per il fenomeno spagnolo è la nona pole consecutiva in carriera al Sachsenring, la 48esima in carriera in MotoGp e la terza quest'anno.