Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rossi show, pole da record al Mugello. Petrucci quinto

Valentino Rossi festeggia con il casco tricolore (LaPresse)

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Non poteva scegliere momento migliore Valentino Rossi per tornare ad aggiudicarsi una pole position - la 65/a in carriera - che mancava dal Gp del Giappone del 2016. Nel giorno della festa della Repubblica, nel weekend del Gran Premio d'Italia di motogp, il Dottore, in tenuta tricolore con un casco rosso, bianco e verde con cui è sceso in pista per l'occasione, piazza il miglior tempo nelle qualifiche infiammando il pubblico del Mugello in vista di una gara che a questo punto preannuncia fuochi d'artificio. "Sono contentissimo, sinceramente è una sorpresa - ha raccontato il campione di Tavullia nel parco chiuso - Nelle quarte libere abbiamo provato gomme un po' più dure ma ero in difficoltà, poi quando abbiamo messo le medie e le morbide la moto si guidava bene, avevamo un buon bilanciamento. Nel secondo giro mi è venuto tutto bene, poi quando ho visto 1'46"208.... È una grande emozione, mi sono goduto tutto il pubblico e il tifo". E per Rossi, in attesa che si spenga domenica il semaforo rosso, è nuovamente tempo di aggiornare i libri dei record. Con il tempone (1'46"208, nuovo primato del circuito) fatto registrare al Mugello, il pesarese diventa il pilota ad aver collezionato più pole nello stesso tracciato (7) e al tempo stesso il più anziano, a 39 anni compiuti da oltre tre mesi, a realizzare il miglior tempo in qualifica. La prima fila è completata da Lorenzo, Vinales e Iannone. Poi quinto Petrucci, sesto Marquez e settimo Dovizioso.