Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

DS 7 Crossback: due click sul web per scoprire e acquistare la debuttante

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

La sigla identificava 60 anni fa una berlina francese all'avanguardia nel design, nella tecnologia, nel comfort e nella raffinatezza: era la famosa DS di Citroen. Oggi DS Automobiles è diventato un marchio indipendente, un brand premium del Gruppo PSA che eredita e realizza i quattro ‘atout' di quella rivoluzionaria DS presentata nel lontano 1955. In Italia si propone con una strategica ed esclusiva rete di vendita costituita da 23 DS Store/DS Salon (saranno 47 entro il prossimo anno) e con lo sviluppo dell'e-commerce. E proprio attraverso il web DS Automobiles sta sperimentando con successo la scoperta in virtual vision e la prenotazione solo online, in edizione limitata, della DS 7 Crossback ‘La Première'. Già visto all'ultimo Salone di Ginevra il SUV, che inaugura la seconda generazione dei modelli DS, conta già più di 20 clienti che hanno fatto ricorso su Internet all'innovativa e personalizzata forma d'acquisto. La gamma italiana della DS 7 Crossback lunga poco più di 4 metri e mezzo, dal prossimo febbraio anche in concessionaria, si articola in 11 versioni per 3 allestimenti e 5 motorizzazioni (2 benzina con solo cambio automatico e 3 diesel con cambio anche manuale a 6 rapporti). I prezzi in listino, chiavi in mano, variano dai 31.000 euro per la So Chic BlueHDi 1.6 130 Manuale ai 47.450 per la Grand Chic PureTech 1.6 225 Automatica. Tra le novità presenti nella DS 7 Crossback, che si segnala tra le più tecnologiche del segmento C, una interessante ‘anticipazione' di guida autonoma, luci a led rotanti di 180° per la visione notturna, frontale a sviluppo verticale con vistosa calandra, sospensioni inedite, 14 altoparlanti, due schermi da 12”.  (L.C.)