Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In viaggio o al lavoro: con Peugeot Traveller ci sono spazio e comfort

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Sul proprio spazio web Peugeot ci invita fortemente a salire a bordo del suo Traveller con la promessa di un viaggio tranquillo (e al giorno d'oggi, e nel pieno dell'estate, c'è d'augurarselo davvero…), grazie alle sue qualità stradali degne del più avanzato know-how della Casa del Leone ed a un ambiente e un comfort alto di gamma, in virtù di una generosa serie di dispositivi elettronici dedicati soprattutto all'assistenza alla guida. E chi ha avuto l'opportunità di provare il Traveller, al posto del conducente o di un passeggero, non può certo negare la soddisfazione ed il piacere di un viaggio comodo e sicuro senza dover poi spendere troppo per assicurarselo. E sì, perché tra i lati positivi di un'articolata e polivalente offerta, questo monovolume si distingue anche per un listino decisamente competitivo nel segmento di mercato dei van di grandi dimensioni. Nato da un progetto sviluppato in comunione con Citroen (per lo Space Tourer) e con Toyota (per il ProAce), il Traveller si propone con trazione a due o quattro ruote motrici, tre lunghezze (Compact di 461 cm, Standard di 496 e Long di 531), altezza unica di solo un metro e 90 e con un'ospitalità fino a nove posti. Adatto (e già molto richiesto presso i concessionari) indifferentemente per la famiglia, il business, il trasporto persone e il lavoro, questo Peugeot beneficia di un azzeccato posizionamento di mercato sia per il range dei prezzi sia per il ventaglio delle motorizzazioni HDi e degli allestimenti. Il listino della gamma Traveller parte da 30.000 euro per la versione Compact Business con motorizzazione BlueHDi da 95 cv ed arriva a 45.300 euro per la versione Long Allure con motorizzazione BluHDi 180 cv abbinato di serie al cambio automatico EAT6. Le versioni 4x4 partono da 39.950 euro della Compact Business Traction Control e motore BlueHDi da 150 cv.