Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lorenzo alla Ducati, 25 milioni in due anni

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

È ufficiale il divorzio tra Jorge Lorenzo e Yamaha. Il pilota spagnolo, campione MotoGp in carica, correrà dalla prossima stagione per la Ducati. In un comunicato la Yamaha "annuncia che la sua partnership con Jorge Lorenzo sarà interrotta alla fine della stagione MotoGp 2016", si legge. "Dal momento che Lorenzo si è unito al Racing Team Yamaha Factory nel 2008, lui e Yamaha hanno interpretato otto fantastiche stagioni durante le quali hanno vinto tre campionati del Mondo MotoGp, nel 2010, nel 2012 e nel 2015 conquistando 41 vittorie e 99 podi in 141 gare disputate". La Yamaha, si legge ancora, "è estremamente grata per il contributo di Jorge ai suoi successi sportivi e non vede l'ora di condividere i momenti più memorabili durante i restanti 15 gran premi del 2016, la nona stagione insieme". "Avendo già riconfermato Valentino Rossi la stagione 2017-18, Yamaha annuncerà a tempo debito il nome del secondo pilota", conclude il comunicato. Dopo che la Yamaha ha annunciato il divorzio con Jorge Lorenzo a fine stagione, la Ducati ha ufficializzato l'arrivo del pilota spagnolo nella prossima stagione. Il campione del mondo MotoGp in carica ha raggiunto un accordo per il biennio 2017-2018 con la casa di Borgo Panigale, a una cifra di 12,5 milioni di euro a stagione.