Auto aziendali, patente e carta di circolazione devono essere della stessa persona

NUOVA NORMA

Auto aziendali, patente e carta di circolazione devono essere della stessa persona

25.10.2014 - 21:44

0

Dal 3 novembre 2014 entra in vigore una norma che introduce una vera rivoluzione per gli automobilisti italiani e che interessa soprattutto (ma non solo) i professionisti che utilizzano le auto aziendali. Entra infatti in vigore la nuova norma che impone l’obbligo di avere indicato sulla carta di circolazione di un’auto concessa in uso da una persona, un'azienda o una società, anche il nome di chi la utilizza, ma solo se questo utilizzo è superiore a un periodo temporale di 30 giorni. Pertanto la carta di circolazione di questi mezzi deve essere puntualmente aggiornata. E l’aggiornamento deve essere fatto alla Motorizzazione civile. Bisognerà quindi recarsi alla Motorizzazione e fare annotare sul libretto il nome di chi utilizza effettivamente in modo costante (la norma ha fissato in maniera specifica il termine in oltre 30 giorni) la vettura di proprietà altrui. In sostanza, quando si è fermati per un controllo da parte delle forze dell’ordine, patente e carta di circolazione dovranno “coincidere”, riportando cioè su entrambi i documenti il nome della stessa persona. Per chi dopo il 3 novembre 2014 non si adeguerà alla nuova norma è prevista una sanzione di 705 euro, oltre al ritiro della carta di circolazione. Il nuovo adempimento non riguarda tutti, visto che la norma non ha effetto retroattivo. Infatti chi utilizza già un mezzo non di sua proprietà o possiede un’intestazione non aggiornata antecedente al 3 novembre 2014 è esentato da tale obbligo. Le categorie che verranno più colpite dalla nuova norma saranno quelle dei professionisti che usano le auto aziendali. Ma anche tutti gli altri che si ritrovano con un’auto in concessione. E attenzione: l'obbligo non riguarda solo gli autoveicoli, ma anche i motoveicoli e i rimorchi ed è diretto sia alle persone giuridiche che a quelle fisiche, con l’unica esclusione dei familiari conviventi (aventi, però, la residenza nello stesso indirizzo del proprietario del mezzo). Quindi, tale disposizione non si applica nei casi di prestito del veicolo tra familiari, purché conviventi. I figli, pertanto, potranno continuare ad usare le auto dei genitori e viceversa. Il tutto è frutto di una modifica apportata due anni fa all’articolo 94 del Codice della strada. Una circolare emanata dal ministero dei Trasporti in data 10 Luglio 2014, inoltre, mette nero su bianco che la norma non va applicata agli autotrasportatori, sia di cose sia di persone; mentre va sicuramente applicata in caso in cui vi sia un comodato, un affidamento in custodia giudiziale o un contratto di locazione senza conducente, anche nel caso di un contratto “rent to buy” ovvero la possibilità di riscattare il mezzo al termine del pagamento dei canoni che ne danno diritto alla disponibilità, similmente al leasing. Il provvedimento, infine, riguarda solo i veicoli con targa italiana.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Un altro cane nato verde come Hulk, stavolta accade dall'altra parte del mondo: nel nord Carolina
Animali

Video Altro cane nato verde come Hulk, stavolta accade nella Carolina del nord

Un altro cane nato verde. Aveva destato molta curiosità la storia di Hulk, il cucciolo golden retriever nato di color verde a Terni. Le immagini del cagnolino con un mantello così particolare rispetto ai suoi fratellini, avevano fatto il giro d'Italia, collezionando migliaia di visualizzazioni. Un fenomeno dovuto alla biliverdina, un pigmento biliare che raramente può finire nella placenta e ...

 
Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video
Social

Anna Falchi, la Lazio vince ancora: festeggia senza veli coperta solo dalla sciarpa. Video

Vince la Lazio e Anna Falchi si spoglia ancora. Festeggia così la vittoria numero undici dei biancazzurri in serie A, coperta solo dalla sciarpa. Per approfondire leggi anche: Anna Falchi si spoglia per la Lazio e sfotte la Juventus La Falchi si mostra su Instagram Stories con immagini bollenti, senza veli. Anna appare felice e, come sempre, bellissima. La Lazio è la sua squadra del cuore e ...

 
Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo"

(Agenzia Vista) Bologna, 18 gennaio 2020 Bibbiano, Meloni: "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche di quello scandalo" "Colpita dal fatto che le sardine facciano le guardie bianche dello scandalo di Bibbiano". Così la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, intervenuta a margine di un incontro con i cittadini presso il Savoia Hotel Regency di Bologna. Fonte: Agenzia ...

 
Quelli che il calcio, ospiti di oggi domenica 19 gennaio: anche Adriano Panatta e la figlia di Ancelotti

Televisione

Quelli che il calcio, ospiti di oggi domenica 19 gennaio: anche Adriano Panatta e la figlia di Ancelotti

"Quelli che il calcio", va in onda oggi, domenica 19 gennaio dalle 14 su Rai2. Ospite di Luca, Paolo e Mia Ceran, tornerà il comico partenopeo Francesco Paolantoni. Con lui ...

19.01.2020

"Settimana Ventura", ospiti di Simona nel segno del Festival di Sanremo oggi domenica 19 gennaio su Rai2

Televisione

"Settimana Ventura", ospiti di Simona nel segno del Festival di Sanremo oggi domenica 19 gennaio su Rai2

 "Settimana Ventura" è il salotto di Simona Ventura, in onda su Rai2 oggi, domenica 19 gennaio, alle 12. Siamo in clima Festival di Sanremo che comincerà il 4 febbraio e così ...

19.01.2020

Video Vasco Rossi ai fan: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? E' nata come Sally"

Musica

Video Vasco: "Ecco come saranno i concerti. Se ti potessi dire? Come Sally"

Vasco Rossi ha svelato ai suoi fan alcuni particolari sui concerti della prossima estate: "Quest'anno, anno nuovo vita nuova, scaletta nuova, sonorità nuove. Lo spettacolo è ...

19.01.2020