Inquinamento, tutti contro i diesel ma delle colpe del benzina nessuno parla

FUORI GIRI

Inquinamento, tutti contro i diesel ma delle colpe dei motori benzina nessuno parla

Eugenio Blasetti (Mercedes Benz Italia): "Anche i motori alimentati a benzina producono particolato"

14.02.2020 - 13:16

0

di Giovanni Massini

Sono infinite le polemiche sul particolato e la disinformazione, che interessa diesel di vecchia e nuova generazione. La sindaca capitolina seguita a bloccare la circolazione, nelle giornate più a rischio inquinamento, delle auto a gasolio anche Euro 6 D e D-Temp, le ultime nate, creando così un clima d’incertezza, tra gli utenti, che non fa certo bene al mercato dell’auto.

Ibridi Plug-in (quelli che si ricaricano con il cavo ed offrono autonomie, in solo elettrico, decorose, dai 50 ai 100 km) ed elettriche pure, come anche le future declinazioni dell’idrogeno, rappresentano, sicuramente, la soluzione finale, per abbattere l’inquinamento, anche se resta sempre il problema della costruzione dei mezzi e della produzione di energia. Tuttavia, diciamocelo francamente, le nostre città non sono ancora pronte e la ricarica è un giochetto per pochi eletti, che hanno il garage privato.

Nel frattempo, chi macina chilometri per lavoro deve utilizzare, gioco forza, un mezzo che non gli succhi il sangue, ogni volta che fa rifornimento e qui sorge il primo dilemma: “Inquina di più un’auto a gasolio, che fa 30 chilometri con un litro, oppure una a benzina che ne fa 3?”. La risposta, come direbbe Guzzanti: “E’ dentro di te”, ma questa volta è quella giusta.

Abbiamo voluto sentire il parere di Eugenio Blasetti (nella foto), responsabile della comunicazione di Mercedes Benz Italia, che ci ha illustrato la situazione inquinamento, allo stato attuale dell’arte.

- Eugenio, qual è il futuro dell’auto, secondo la tua esperienza e secondo i programmi dell’azienda che rappresenti?

Innanzitutto, vorrei chiarire che Mercedes, in questo settore, è “Super partes”. Noi non abbiamo interesse ad incentivare questo o quel tipo di motorizzazione. Noi abbiamo già Smart, gamma totalmente elettrica, abbiamo la EQ, altra elettrica ed arriveranno, a breve, altri 10 modelli elettrici. Abbiamo in gamma 20 ibride plug-in e stiamo lavorando su idrogeno e carburanti sintetici, che non inquinano. Noi siamo pronti, ma al momento, il motore diesel D e D-Temp, quelli di ultima generazione, vengono ingiustamente demonizzati ed ancora hanno un ruolo da svolgere.

- Le polemiche non si placano, anzi aumentano, è recente uno studio, che incrimina i motori a gasolio, per l’eccesso di polveri, prodotte durante la fase di rigenerazione del filtro antiparticolato...

Purtroppo è così. Uno degli ultimi processi al diesel, lo mette sotto accusa, perché durante la fase di rigenerazione, la produzione di polveri sottili aumenta. I filtri antiparticolato sono in grado di catturare queste microparticelle, ma ciclicamente (tra i 500 ed i 1.000 km) devono essere puliti, attraverso un procedimento, che fa l’auto in automatico, detto rigenerazione. Durante questa fase, l’emissione, effettivamente, aumenta, ma tutti i vari protocolli utilizzati per i test (WLTP o i più realistici RDE), già contengono un algoritmo, che spalma questa produzione sull’arco di utilizzo dell’auto e quindi è perfettamente calcolata, non è un di più.

- Ma questo benedetto particolato è esclusiva dei motori diesel o lo producono anche i benzina?

I vecchi motori non lo producevano, ma le normative, sempre più stringenti, hanno ridotto l’alimentazione dei benzina, ad un rapporto sempre più magro e, con l’introduzione dell’iniezione diretta, si sono ridotti tanti inquinanti, ma come effetto collaterale è iniziata la produzione di particolato. Tanto che anche i benzina utilizzano il filtro, simile a quello dei diesel ed anche i benzina lo rigenerano. Voglio concludere dicendo che un diesel e un benzina di ultima generazione inquinano fino a 100 volte di meno del limite consentito, e sarebbe un tragico errore bloccarli.

Noi, invece, vogliamo concludere con qualche numero, partendo dal limite di particelle, ammesso per legge: limite ppm 12.000 mlrd euro 2 diesel; ppm 6.000 mlrd euro 3 diesel; ppm 3.000 mlrd euro 5 diesel; ppm 600 mlrd da euro 5diesel; ppm 6.000 mlrd euro 6c benzina. A questo punto, come direbbe qualcuno: “Fatevi una domanda e datevi una risposta”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Zaia: "Atteggiamento Grecia riprorevole, intervenire subito"

Zaia: "Atteggiamento Grecia riprorevole, intervenire subito"

(Agenzia Vista) Venezia, 30 maggio 2020 Zaia: "Atteggiamento Grecia riprorevole, intervenire subito" La conferenza stampa quotidiana del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, dalla sede della protezione civile di Marghera. / Facebook Luca Zaia Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Giornata Mondiale senza Tabacco, IVI: il fumo provoca infertilità

Giornata Mondiale senza Tabacco, IVI: il fumo provoca infertilità

Milano, 30 mag. (askanews) - Il fumo nuove gravemente alla salute e soprattutto causa infertilità maschile. L'allarme lo lancia Ivi (Istituto Valenciano di Infertilità) di Roma in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco del 31 maggio 2020, voluta dall'Organizzazione mondiale della Sanità. L'appello di Daniela Galliano, direttrice del centro IVI di Roma. "Gli effetti negativi del fumo di ...

 
A Palazzo delle Esposizioni prenotazioni online e distanziamento

A Palazzo delle Esposizioni prenotazioni online e distanziamento

Roma, 29 mag. (askanews) - All'ingresso viene misurata la temperatura, poi il controllo dei biglietti, che nel frattempo sono da prenotare esclusivamente online e da esibire in versione digitale o cartacea, e prima di entrare un po' di gel igienizzante sulle mani. È un gioco da ragazzi entrare a Palazzo delle Esposizioni a Roma, la cui riapertura è avvenuta il 19 maggio scorso. Mascherina ...

 
Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, le avventure oltreoceano per Garfield su Italia Uno. Film d'animazione

Televisione

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, le avventure oltreoceano per Garfield su Italia Uno. Film d'animazione

Stasera, sabato 30 maggio 2020, su Italia1 alle ore 21.30, viene mandato in onda il film di animazione Garfield 2. Una pellicola di Tim Hill del 2006. Prodotto in Usa, della ...

30.05.2020

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, su La7 il film Un colpo perfetto con un cast di primo piano: la trama

Televisione

Stasera in tv sabato 30 maggio 2020, su La7 il film Un colpo perfetto con un cast di primo piano: la trama

Stasera sabato 30 maggio 2020 in tv su La7, alle ore 21.15, va in onda Un colpo perfetto. Si tratta di un film di Michael Radford del 2007, con un cast davvero di primo ...

30.05.2020

Luisa Ranieri, lo scatto sensuale su Instagram: si mostra come non l'avete mai vista

Social

Luisa Ranieri, lo scatto su Instagram: si mostra come non l'avete mai vista

Luisa Ranieri strega Instagram con uno scatto sensuale. Pioggia di like sull'account social dell'attrice e valanga di commenti per la fotografia intrigante nella quale ...

30.05.2020