Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Toyota lancia i marchio Kinto per i servizi di mobilità

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Toyota Motor Europe ha annunciato il lancio europeo di un nuovo marchio, Kinto, dedicato all'offerta di servizi di mobilità. Questa iniziativa fa parte della visione di Toyota finalizzata alla trasformazione da costruttore di automobili a mobility company, con l'obiettivo di fornire tutti i tipi di servizi relativi al trasporto delle persone. Toyota mira ad accrescere la propria offerta di servizi di mobilità, che si aggiungeranno alla tradizionale fornitura di veicoli e servizi a privati e flotte, attraverso una strategia fondata su quattro pilastri. L'utilizzo di un marchio dedicato e distintivo, per raggiungere nuove categorie di utenti della mobilità, dai clienti privati, alle aziende e alle comunità locali. La crescita della penetrazione nel mercato del noleggio a lungo termine, attraverso un'offerta 'll-inclusive, rivolta ad aziende, professionisti e privati. L'utilizzo della connettività dei veicoli per sviluppare e lanciare servizi come il car-sharing, il car-pooling, o servizi in abbonamento. L'integrazione dei futuri avanzamenti della guida automatizzata per testare sul mercato offerte di «Mobilità come Servizio» (MaaS), ad esempio utilizzando il concept e-Palette in fase di sviluppo a livello globale. «Kinto fa parte della nostra strategia per far crescere il nostro business in Europa» ha affermato Johan van Zyl, Presidente e CEO di TME. «Nei mercati dove può essere praticabile e sostenibile, l'aggiunta di servizi di mobilità al nostro modello di business tradizionale ci consentirà di rispondere ai nuovi bisogni della clientela e di supportare le nuove esigenze di mobilità di Città e Regioni». Nel 2018, Toyota ha iniziato a porre le basi necessarie per preparare l'organizzazione Europea all'integrazione dei nuovi servizi di mobilità con le attività esistenti di produzione e distribuzione di automobili. A tale scopo Toyota ha istituito due nuove entità, rispettivamente una società di gestione delle flotte (Toyota Fleet Mobility, con sede a Colonia, Germania) e una società di piattaforme digitali (Toyota Connected Europe, con sede a Londra, Regno Unito). Il marchio Kinto verrà utilizzato per posizionare chiaramente un'offerta dedicata a nuove soluzioni di modalità e sarà sinonimo di «inclusivo e affidabile», «semplice e intuitivo» e «sostenibile». Il nome del nuovo marchio deriva dalla parola giapponese Kintoun o Nuvola volante, una nuvola che, a richiesta, trasporta un famoso personaggio dei cartoni animati Giapponese. Proprio come Kintoun, Kinto vuole essere disponibile ogni volta che un cliente cerca un modo semplice e intelligente per spostarsi, sempre e ovunque. I servizi del marchio Kinto saranno attivati in Europa Paese per Paese, sulla base di considerazioni di fattibilità e sostenibilità economica. PER SAPERNE DI PIU' - www kinto-mobility.it