Ecco l'ultima Porsche 911: addio alla serie 991, si chiude l'era di un mito

LE SUPERCAR

Ecco l'ultima Porsche 911: addio alla serie 991, si chiude l'era di un mito

06.01.2020 - 16:36

0

Questa che vedete in foto è l'ultima di una gloriosa e prestigiosa famiglia di Porsche.

Pionieristica, milionaria, bestseller: la 991 si è distinta come la generazione ad oggi più rivoluzionaria della serie 911, oltre che come quella di maggior successo, con le sue 233.540 unità prodotte.

L’ultimo esemplare è ora uscito in questi giorni di fine dicembre 2019 dalle linee di produzione e si tratta di una 911 Speedster. Michael Steiner, Responsabile Ricerca & Sviluppo di Porsche AG, ha commentato: «Porsche rappresenta al contempo tradizione e innovazione, un connubio che si ritrova espresso al meglio proprio nella sportiva che è anche il cuore del Marchio, la 911. La 911 ha sostituito la 356 nel 1963 e nei decenni successivi il nostro modello con motore posteriore è diventato una vettura sportiva iconica e ineguagliata. È stata in particolare la generazione 991 a stabilire nuovi standard per quanto riguarda prestazioni, maneggevolezza ed efficienza. Mi riempie di orgoglio, ma un pò anche di tristezza, doverla mandare in pensione. Per quanto mi riguarda, posso affermare che la 991 è stata fonte di grandi gioie.»

La generazione 991 è stata introdotta nel 2011, segnando uno dei maggiori salti evolutivi nella storia della 911. Circa il 90 per cento di tutti i componenti era stato riprogettato o sottoposto a sostanziale sviluppo.

Grazie a una carrozzeria leggera realizzata con un innovativo materiale in alluminio e acciaio, per la prima volta una nuova 911 pesava meno del modello precedente. Il telaio, che vantava un passo maggiorato di 100 millimetri rispetto al precedente modello, poteva essere equipaggiato su richiesta con il nuovo sistema di stabilizzazione elettromeccanica del rollio PDCC (Porsche Dynamic Chassis Control) e stabiliva un nuovo parametro quanto a dinamica di guida.

Nella primavera del 2012 è seguita poi la Cabriolet, caratterizzata da un’ulteriore innovazione: un elemento integrato in magnesio leggero con effetto tensore consentiva al tetto dell’ auto di assumere, quando chiuso, una curvatura tipicamente da coupé mai vista in precedenza e che veniva mantenuta anche a velocità elevate.

Altrettanto spettacolare è stata la nuova 911 Targa, lanciata alla fine del 2012. Come la leggendaria Targa originale, il nuovo modello faceva sfoggio del tipico ’arcò al posto dei montanti B. Semplicemente premendo un tasto era possibile azionare automaticamente la sezione anteriore del tetto e farla scomparire nel retro della vettura.

Le innovazioni sono poi continuate con la 911 Turbo, sulla quale sono stati montati i primi elementi aerodinamici attivi e i primi motori turbo con filtro anti-particolato per i modelli 911 Carrera.

La generazione 991 ha inoltre costituito una base ideale per lo sviluppo di modelli speciali e vetture sportive estreme. Porsche ha festeggiato il 50° anniversario del suo modello di culto nel 2013 realizzando una versione in edizione limitata di soli 1.963 esemplari dagli equipaggiamenti esclusivi. Nel 2016, la 911 R con motore ad aspirazione naturale da 500 CV ha rievocato il ricordo delle omonime sportive da gara omologate da strada del 1967.

Nel 2017 hanno debuttato altre due auto sportive da puristi derivanti da modelli precedenti di fama: la sportiva 911 T e la 911 GT3 ad elevate prestazioni con pacchetto Touring. Anche la milionesima 911 è stata costruita nella generazione 991: al pari della prima 911 che veniva utilizzata da Ferry Porsche, questo modello commemorativo, che non è in vendita, ha la carrozzeria di colore Irish Green e i sedili in pelle con il classico motivo pepita.

Nello stesso anno, Porsche Exclusive Manufaktur ha inoltre presentato la 911 Turbo S Exclusive Series da 446 kW (607 CV) e carrozzeria con finitura Golden Yellow Metallic.

E ne sono seguite molte: la 911 più veloce e potente, con tecnologia da gara, mai prodotta è stata la 911 omologata da strada con una potenza di 515 kW (700 CV) che ha visto la luce nel 2017 come 911 GT2 RS.

La gemella con motore ad aspirazione naturale è seguita qualche mese più tardi: con un telaio da gara e un propulsore quattro litri ad aspirazione naturale da 382 kW (520 CV), la 911 GT3 RS abbinava alla perfezione prestazioni da strada e da circuito.

Arrivata puntualmente per celebrare il 70° anniversario delle sportive a marchio Porsche, la 911 Speedster si è imposta come depositaria delle virtù che da sempre contraddistinguono le sportive Porsche: struttura leggera, efficienza, purezza e piacere di guida, il tutto garantito da un motore quattro litri ad aspirazione naturale da 375 kW (510 CV), una trasmissione manuale a sei velocità e un telaio sportivo altamente prestazionale.

La due posti non è stata introdotta solo come ultima versione della generazione 991, ma è ora diventata anche l’ultimo modello in produzione della serie e, come il modello che è stato suo antenato e archetipo, ovvero la Porsche 356 N.1 Roadster del 1948, diventerà un ambasciatore del Museo su Ruote.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trasporto con biocontenimento di 18 pazienti Covid da una Rsa in ospedale del Molise

Trasporto con biocontenimento di 18 pazienti Covid da una Rsa in ospedale del Molise

(Agenzia Vista) Molise, 07 aprile 2020 Trasporto con biocontenimento di 18 pazienti Covid da una Rsa in ospedale del Molise Oltre 20 volontari Croce Rossa con 10 ambulanze e un pulmino ad alto biocontenimento per il trasporto urgente all’ospedale di Venafro di 18 persone anziane positive al covid19, ospiti di due RSA ad Agnone e Cercemaggiore in Molise Fonte Croce Rossa Italiana Fonte: Agenzia ...

 
Asparagi consegnati a domicilio in bicicletta a Bassano, il servizio

Asparagi consegnati a domicilio in bicicletta a Bassano, il servizio

(Agenzia Vista) Bassano, 07 aprile 2020 Asparagi consegnati a domicilio in bicicletta a Bassano, il servizio Consegna a domicilio dei pregiati asparagi nella zona di Bassano del Grappa per sostenere i coltivatori durante la crisi economica legata al coronavirus Courtesy Rete Veneta Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
L'appello dell'OMS: "Mancano 5,9 milioni infermieri" SOTTOTITOLI

L'appello dell'OMS: "Mancano 5,9 milioni infermieri" SOTTOTITOLI

(Agenzia Vista) Ginevra, 07 aprile 2020 L'appello dell'OMS mancano 5,9 milioni infermieri SOTTOTITOLI L'intervento del direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ad un convegno telematico con infermieri e ostetriche organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Salute. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Pechino Express 2020, Enzo Miccio elimina i Gladiatori. Ecco le tre coppie che arrivano alla finale di Seoul

In tv

Pechino Express 2020, Enzo Miccio elimina i Gladiatori. Ecco le tre coppie in finale

Pechino Express 2020, Enzo Miccio elimina i Gladiatori e restano tre coppie per la finalissima di Seoul. E' stata una puntata ricca di colpi di scena quella di martedì 7 ...

08.04.2020

La Superluna più bella dell'anno: tutti a guardare il cielo per uno spettacolo unico

IL FATTO

La Superluna più bella dell'anno: tutti a guardare il cielo per uno spettacolo unico

La Superluna più spettacolare del 2020: la Luna piena infatti in questi minuti è più vicina del solito e appare un po' più grande e circa il 15% più luminosa. Attorno alle 20,...

07.04.2020

Andrea Bocelli, concerto a Pasqua nel Duomo di Milano: concerto in streaming come regalo al mondo

L'appuntamento

Andrea Bocelli, concerto a Pasqua nel Duomo di Milano: concerto in streaming come regalo al mondo

Andrea Bocelli, nella domenica di Pasqua alle ore 19, su invito della città e del Duomo di Milano, si esibirà per portare un messaggio di amore e speranza all’Italia e al ...

07.04.2020