Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Boom Lega, resiste solo Castiglione del Lago dei grandi centri

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

E' stato un vero e proprio boom quello della Lega in Umbria alle elezioni Europee. Per approfondire leggi anche: Le preferenze - Così i dettagli della regione e del dato nazionale Il dato dei grandi centri, quelli sopra i 15 mila abitanti, è eloquente. Nel Comune di Perugia il partito di Salvini è al 31,57 per cento, il Pd al 26, 47 (qui il dettaglio). A Terni la Lega è al 37,46 per cento e il Pd al 23,47. Foligno: Lega 38,20 per cento e Pd 22,99. Valanga carroccio a Città di Castello: 43,23 per cento, Pd al 22,30. A Gualdo Tadino la Lega è al 42,08 e il Pd al 22,71. A Gubbio Lega al 36,57 e Pd al 23,07. A Marsciano Lega al 37,52 per cento e Pd al 23,86. Spoleto: Lega al 39,73 per cento e Pd 26,96. A Umbertide dove la Lega governa dallo scorso anno, carroccio al 39,08 e Pd al 29,39. Ad Assisi governata dal centrosinistra Lega al 45,23 per cento e Pd al 19,13. A Bastia Umbra Lega al 40,20 e Pd al 21,53 mentre a Corciano la Lega è al 34,72 per cento e il Pd a 26,33. A Orvieto Lega al 34,34 per cento e Pd al 26,97, a Narni Lega al 38,11 e Pd al 25,98. L'unico dei grandi centri della regione in controtendenza è Castiglione del Lago dove il Pd è il primo partito col 36,59 per cento e la Lega è al 27,02.