Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Don Marco Salvi oggi vescovo

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

"Se mi chiedete se sono pronto, rispondo di no. A volte il Signore ha più stima di quanto noi ne abbiamo di noi stessi”. Don Marco Salvi oggi diventa vescovo e l'animo è un misto di sensazioni. Emozioni in primis, ma anche tristezza. Quella di lasciare il popolo di Anghiari che alle 17 sarà riunito in Duomo ad Arezzo. “Ma è un riconoscimento anche per loro - dice don Marco - Per i miei anghiaresi. C'è sì tristezza per il distacco, perché ad Anghiari sono cresciuto, ma se oggi divento vescovo il merito ce lo hanno anche loro”. Prima di lasciare la Valtiberina per trasferirsi a Perugia, don Marco celebrerà la settimana di Pasqua. Forse da solo, forse con il prete che lo sostituirà. “Ancora il vescovo Fontana non lo ha deciso. Ma ho chiesto di restare fino a Pasqua, anche perché monsignor Giulietti, che sarà il nuovo vescovo di Lucca, prenderà servizio agli inizi di maggio”. Il 5 maggio ci sarà il cambio della guardia a Perugia, dove don Marco andrà a vivere come vescovo ausiliare del cardinale Bassetti. SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI DOMENICA 31 MARZO 2019