Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quadrilatero, niente più soldi dalla Camera di commercio

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Niente più soldi, almeno per il momento, dalla Camera di commercio di Perugia alla Quadrilatero. Il presidente dell'ente Giorgio Mencaroni l'avevo anticipato inviando una lettera anche all'Ance. Ora alla luce dei ritardi e delle problematiche emerse con la crisi della Astaldi la decisione di accantonare parte della quota del diritto annuale destinata a finanziare l'opera infrastrutturale è stata presa. Si parla di circa 5 milioni riferiti al 2018 a cui se ne aggiungerebbe un altro milione relativo all'anno in corso. “Per il momento - spiega Mencaroni - si è deciso di sospendere il finanziamento visto che la realizzazione dell'infrastruttura doveva essere arrivata a un altro stadio di ultimazione. I soldi ci sono - aggiunge ancora il presidente - ma per adesso li abbiamo accantonati. Contestualmente abbiamo deciso di sospendere la riscossione della quota prevista”. Secondo alcuni questa sospensione potrebbe mettere a rischio opere collaterali alla realizzazione dei due tratti stradali della SS76 e della SS77. In base all'accordo sottoscritto nel 2010 l'intervento della Camera di commercio avrebbe dovuto assicurare un contribuito aggiuntivo di 2 milioni l'anno, reperiti attraverso l'aumento del 20% del diritto annuale dovuto dalle imprese della provincia di Perugia.  SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI VENERDI' 29 MARZO 2019