Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

I terremotati scrivono a Mattarella: chiese ancora tra le macerie

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

“Caro Presidente, pensaci tu. Perché a due anni dal terremoto le nostre chiese non sono state ancora liberate dalle macerie e lo stato dei nostri beni culturali rischia di venire compromesso dalla lentezza della ricostruzione”. Il comitato “Rinascita Norcia” fa appello direttamente al capo dello Stato Sergio Mattarella per ottenere un intervento urgente a tutela di un patrimonio artistico ritenuto in serio pericolo.  L'appello è rivolto anche al presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte e al commissario straordinario alla ricostruzione Piero Farabollini: servono interventi urgenti pure per i musei cittadini e per l'ospedale “i cui ritardi nella ricostruzione, oltre a provocare problemi alla popolazione, hanno lasciato in abbandono gli affreschi presenti all'interno, causandone il danneggiamento per colpa delle infiltrazioni d'acqua”. Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria di martedì 12 marzo