Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavoro, oltre 10.300 infortuni, un terzo è "rosa"

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Oltre 10.300 incidenti sul lavoro di cui il 36,4% hanno coinvolto il gentil sesso. Alla vigilia della festa della donna l'Inail rende noti i dati riferiti al 2018 sul numero di infortuni e l'incidenza femminile. Le denunce per infortuni in rosa sono stati 3.759 su un totale di 10.318 (pari al 36,4%). Di questi 3.093 sono avvenuti in occasione di lavoro e 666 (il 17,.7%) in itinere, ossia nel tragitto casa-lavoro e viceversa (in aumento rispetto ai 631 del 2017). I casi mortali di donne umbre nel 2018 rappresentano invece il 15,8% del totale: 3 su 19. Di questi tre casi, ben 2 (il 66,6%) sono avvenuti in itinere ed 1 in occasione di lavoro. Quanto alle malattie professionali su un totale di 2.218 denunciate nel 2018 in Umbria, il 25,1% è rappresentato da quelle femminili: ben 558 casi declinati: 441 nell'ambito della gestione industria/servizi, 90 in agricoltura e 27 nel conto/stato. Le principali patologie che colpiscono le donne umbre risultano: tendiniti, dorso-patie, ernie discali e la sindrome del tunnel carpale. SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI GIOVEDI' 7 MARZO 2019