Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Centri storici "svuotati" di negozi

default_image

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

Centri storici sempre più dormitori, con meno attività a misura di cittadino. L'analisi impietosa su Perugia e Terni arriva dall'ufficio studi Confcommercio nazionale che, con il contributo di Si.Camera (Agenzia delle Camere di commercio), ha realizzato una analisi sulla demografia d'impresa per monitorare l'andamento degli esercizi commerciali e di altre attività dalla quale viene fuori un -20,7% di negozi al dettaglio. Sulla base dell'analisi di 13 categorie merceologiche (tra cui alimentari, rivendite tabacchi, farmacie, carburanti, computer, telefonia, libri, giocattoli, tessili, abbigliamento, ferramenta, mobili, commercio ambulante), degli alberghi e delle attività di ristorazione, nel periodo 2008-2018, i centri storici dei due capoluoghi evidenziano una sensibile contrazione delle imprese.  SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI GIOVEDI' 7 MARZO 2019