Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Noi sul lastrico per la truffa dei diamanti"

Marina Rosati
  • a
  • a
  • a

“Siamo finiti quasi sul lastrico a causa della truffa dei diamanti”. E' questo lo sfogo del signor Claudio un pensionato perugino che, insieme alla moglie, aveva investito circa 20 mila euro nel raggiro sulla compravendita gonfiata delle pietre preziose, recentemente venuta a galla. A metterli davvero in difficoltà è stata la coincidenza tra questo investimento non andato a buon fine e un impegno economico forte per l'apertura di un'attività commerciale per il figlio. “Quando abbiamo fatto questo investimento – hanno raccontato i due anziani signori a Francesco Ferroni, responsabile dell'Adiconsum – non avevamo fatto altri passi. Poi, invece, quando ci siamo resi conto che nostro figlio era in difficoltà nel trovare un lavoro abbiamo deciso di impegnarci per fargli aprire un negozio qui a Perugia. E quindi abbiamo impiegato un po' dei nostri risparmi oltre ad attivare un mutuo”. SERVIZIO COMPLETO NEL CORRIERE DELL'UMBRIA DI LUNEDI' 4 MARZO 2019