Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Foligno, svolta per lo stadio: a marzo via al restyling del Blasone

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

In casa Foligno si parla molto del nuovo restyling dello stadio Blasone che il prossimo anno potrebbe ospitare incontri di categorie superiori per i falchetti. Il grido di protesta dei tifosi biancoazzurri è stato evidente in questi ultimi anni, a loro dire lo stadio è diventato obsoleto. Lo stato di degrado della struttura sportiva è evidente tanto che l'amministrazione comunale ha voluto investire circa 600.000 euro per renderlo più agevole in alcuni settori. In particolare l'obiettivo degli amministratori folignati è stato puntato sulla gradinata, nello specifico nei gradoni che ormai si stanno sgretolando sotto il segno del tempo. La costruzione dello stadio risale ai primi anni ottanta quindi sono passati tanti anni. “Alla fine di marzo partiranno i lavori per la ristrutturazione della gradinata - commenta l'assessore ai lavori Pubblici graziano Angeli - rifacimento gradoni più le scale di accesso alla settore in questione per una cifra che si aggira sui 140.000 euro. Questo è il primo intervento sullo stadio che faremo dopo quello di altri 15.000 che abbiamo speso per mettere a posto impianti idraulici e bagni dello stadio. In più mi sono fatto mandare dai dirigenti del Foligno un elenco delle priorità dello stadio. Quindi interverremo sulla gradinata e poi andremo a colmare le altre lacune che ci verranno segnalate in maniera di rendere la struttura più agevole possibile. Nel secondo semestre del 2019 interverremo con i lavori sulla pista di atletica e sul settore ad essa connessa per una cifra di 450.000 euro”. Marco Morosini